Sara

maggio 22, 2008

– E insomma cosa c’era scritto?
– Bada, se te lo dico non ci credi.
– Dai, dimmelo.
– Tò, leggilo direttamente.
[Quel legno che galleggia laggiù dall’altra parte del fiume senza nessun essere umano vicino, quello tu devi afferrare, o donna dall’orribile ghigno! Con quello te ne devi andare via lontano! E quando tu, strega dalla vulva rossa come la ruggine, te ne sarai andata, sarà come fossero stati abbattuti tutti quei demoni che cambiano in schiuma il mio seme.]
– Non è mica normale.
– Vero?

Annunci

8 Risposte to “Sara”

  1. cannibal kid Says:

    Ciao, ho appena scoperto i tuoi personaggi precari.. molto interessanti! Hai un modo di scrivere particolare e originale, complimenti, continuerò a seguirti.. se hai tempo passa a dare un’occhiata al mio blog, ciao!!

  2. Giu' Says:

    sei straordinario!


  3. passa a dare un’occhiata al suo blog.

  4. quasi quasi piglio i voti Says:

    Ciao Vanni, onorata di essere sul tuo blog. Ho letto gli interessi in comune e l’ho trovato un libro straordinario. Complimenti per come scrivi, non se ne vedono mica tanti in Italia di autori al tuo livello.

    by una che dovrebbe prendere i voti


  5. Ti ringrazio, anche se esageri. ^_^

  6. molecole Says:

    si si, siamo tutti esagerati ;-D


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: