si comincia

Mag 28, 2008

Domani (giovedì 29), alle 18:00 prima presentazione de “Gli interessi in comune“, alla Feltrinelli di Firenze (via de’Cerretani).

Presentano Gabriele Merlini, Alessandro Raveggi, Alberto Rollo, Matteo Salimbeni.

Annunci

12 Risposte to “si comincia”

  1. ciumeo Says:

    alberto ROLLO?


  2. pensa Ciumeo che quando presenterò alla Edison di Lucca (molto presto), sarò introdotto da Enrico Nencini (almeno, ci conto ^_^)

  3. ndr Says:

    oooooooooooooooooooooooooooooooOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…..


  4. sai che ho trovato una recensione del tuo libro online? Per caso. E da lì mi sono detta “ma è tanto che non passo a trovarlo!” ^^ beh, è stata una piacevole sorpresa.
    Un saluto e in bocca al lupo con le vendite!!!

  5. ale Says:

    grandissimo

  6. Herdakat Says:

    Presentazione gremita e piacevole. L’autore ha poi firmato le copie del libro ai suoi fan dedicando un po’ del suo tempo a ciascuno. Ho potuto conquistarmi la copia di PP che mi era stata gentilmente promessa. Non ho purtroppo riconosciuto pbeneforti.

  7. ndr Says:

    ma la domanda è: voglio dire, dai greci in poi un grande sforzo l’umanità ha fatto per uscire dal tempo circolare del rito, e sempre si continua a ricercare? mah.
    Richard Yates, ok. Mai letto. Come dice un personaggio di De Lillo ne I nomi, quando sei straniero in un luogo, e capisci la lingua, non fartene accorgere, conoscerai più cose facendo finta di non capire che chiedendo. Vabbé.
    Ovviamente non so com’è finita. Come mi disse uno, “C’è sempre questo senso della fine…” e nonostante questo, non riesco a farmela piacere.
    Grazie per le parole donate.


  8. Piccolo resoconto (lo ha chiesto una utente di anobii, lo riporto qui): la presentazione puó essere a buon diritto definita un trionfo di pubblico e dibattito.
    Il merito é quasi tutto dei relatori: Alberto Rollo ha introdotto magistralmente il romanzo, intervenendo in seguito ogniqualvolta si é reso necessario riportare l’attenzione sul romanzo e sulle sue virtú narrative piuttosto che sulle sue intepretazioni; Alessandro Raveggi, da fresco phD in estetica ci ha deliziati con profonde analisi stilistiche e strutturali; Matteo Salimbeni ha aperto squarci mitologici con un lusinghiero accostamento del capitolo 17 (e piú in generale di una certa logica esperienziale) al mito degli Argonauti, con l’aggiunta dell’ombra di un demone all’inseguimento, quello dell’etá adulta; infine Gabriele Merlini, da consumato giornalista, mi ha fornito svariati assist per parlare del rapporto tra provincia e cittá e tra donne e uomini ne “Gli interessi in comune”. I quattro relatori hanno inoltre effettuato letture di brani dai capitoli 2, 11, 17 e 21, che hanno riscosso applausi a scena aperta da parte di un pubblico davvero “fuori scala” rispetto a una presentazione letteraria (poco prima della conclusione si contavano un centinaio di persone in sala).
    Il primo passo é stato ottimo, ma, si sa, giocare in casa é sempre molto piú facile. Vedremo come va il resto del “tour”.

  9. ndr Says:

    da gaja, su http://www.sinestetica.net una minirecensione al tuo libro. ciaz.


  10. @ndr: corri a leggere yates! :)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: