Le strade di Firenze – XCVIII

ottobre 1, 2010

PONTE VECCHIO (Corriere Fiorentino di domenica 26 settembre 2010)

Turista che arrivi qui da piazza Signoria, attraverso Por Santa Maria o da via Guicciardini, sali sul Ponte, dunque! Ignora le guardie targate Argo, abbraccia l’innamorata e baciala, non siete venuti qui apposta? Nel posto più romantico della romantica Fiorenza?
Romantico il Ponte? Quando piove, magari. Se c’è tempo buono, la sera, nel mezzo e sui bordi le coppie si affollano: c’è un bacio ogni metro, il posto è buono per tutti, sposi novelli, ragazzini tamarri (in segreto lui mette il lucchetto, à la Moccia), gli inglesi seriosi, i coniugi indiani, gli anziani, i due del mugello (un gelato e un giro a Firenze). Romantico il Ponte? Ormai quanto l’usanza del San Valentino, o una commedia americana con Hugh Grant e la Aniston: meno di nulla! Quando passo qui in coppia, ci prende ogni volta una vaga vergogna, procediamo veloci, lo sguardo abbassato; più che l’astio pel turista, innato a Firenze, ci muove il pensiero che imporci il romanticismo così, sia violento, quasi uno


stupro: violenza estetico-sentimentale, ecco. Baciarci qui? Che mai più le mie labbra sfiorin le sue, piuttosto!
Ma come, tu vaneggi, mi direte, e gli infiniti pittori e poeti che ne furono esaltati? Anche i nazisti, commosse, ‘sto ponte! Portateli adesso, di giorno, un bel sabato, vi rispondo, portateli adesso i soldati tedeschi, in mezzo alla nassa di foto e gelati (e di baci, perché anche di giorno l’andazzo l’è quello), tra gli urli e gli strepiti delle comitive in colonna, portateli adesso e vediamo, se non gli vien di minarlo: se è vero che il turismo selvaggio è a modo suo inquinamento, Ponte Vecchio è la più bella discarica di Firenze. Beato, mi dico a volte passando, chi lo può attraversare dal Corridoio Vasariano, come il popolo della Firenze bombardata in Paisà!
Mi piace però quando piove, meglio se forte, così che il turista non osa uscire d’albergo: allora, come ho fatto ieri, ci vengo, e magari mi zuppo, ma in tre passi sono solo, qui sul Ponte Vecchio; passa un ciclista, una vecchia corre per sfuggire dall’acqua, qualcuno porta via due casse da una bottega, e allora, per te che stai solo lì sopra, il monumento torna a essere ponte, dimentichi la folla, dimentichi i baci dei coatti, dimentichi il rosa, il beige il giallino di come lo vedi da fuori (milioni di foto hanno reso un po’ stucchevole anche quello), apprezzi la curvatura del suo dorso, le sode rocce che lo compongono, riscopri lo scopo: perché sono qui? Che domande, son qui per passar di là d’Arno. E allora è lì che lo sguardo corre intorno, su stemmi e ferri e archi e iscrizioni, dietro le madielle di legno degli orafi immagini i veri occupanti del Cinquecento (secondo il censimento di Cosimo granduca, cinque calzolai, tre beccai, tre pizzicagnoli, due legnaioli, due biadaioli, un bicchieraio, un merciaio, un’osteria, detta “del Drago”, e dieci banchi di erbaioli), alzi gli occhi ai tetti, alle pietre, agli oblò del Vasari e ai resti delle torri, e davvero stavolta lo pensi: che bello che è il Ponte, il più bello del mondo.

Annunci

5 Risposte to “Le strade di Firenze – XCVIII”

  1. sarmizegetusah Says:

    Grazie carissimo :) prima o poi andava fatto. Ora c’è Piazza Signoria che mi guarda sbieco…

  2. Gianluca Says:

    Complimentoni, l’hai affrontato alla grande il Ponte Vecchio (dove sarà poi la farmacia?). Ho avuto l’impressione di ripassarci sopra, di sentirlo sotto le suole, da qui, da lontano, davanti a un pc. Grazie alle tue parole. Bravissimo.

  3. Giulio Says:

    Bravo Vanni! Non vivendo a Firenze, il Ponte Vecchio affollato dai turisti è l’unico che conosco. Mi piacerebbe scoprirne il fascino. La pioggia e la notte concedono talvolta le occasioni migliori per godere dei luoghi più belli. Intanto mi faccio bastare le tue parole. A presto


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: