Elia

gennaio 12, 2012

– Intendi a parte i dolori atroci, la morfina insufficiente, la costante angoscia, la perdita di dignità e il cattivo odore che si è annidato in queste stanze come un prodromo della mia putrefazione? A parte questo, sì, tutto bene. Pensa che mi hanno finalmente installato la linea veloce.

Annunci

2 Risposte to “Elia”

  1. Nicola Says:

    Bello, davvero. Ho sentito un’idea più “generale” e “sociale”, ma tutta assorbita nella concretezza “carnale” del personaggio. Come nella vita vera e nella grande letteratura. Mi permetto un appunto sulla parola “prodromo”; mi ha come distratto per un attimo dalla voce del personaggio.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: