Posts Tagged ‘Guillem López’

a Book Pride, da oggi

marzo 23, 2018

Questi i miei eventi a BookPride, da oggi:

23/03 h.14 Sala Nemo ~ La parola con la “R”

Il racconto è diventato un tabù? È davvero un genere troppo rischioso, un oggetto troppo difficile? Ma come si spiega, allora, l’ottima accoglienza che hanno avuto diverse raccolte di racconti pubblicate in questi anni? Vanni Santoni discute dello stato del racconto in Italia con editor di riviste e di case editrici che prestano attenzione alla parola con la r.
Vanni Santoni dialoga con Francesco Coscioni (Neo), Dario De Cristofaro (Effe), Emanuele Giammarco (Racconti), Alessandro Gazioia.
24/03 h.14 Sala Bovary ~ Presentazione di Challenger, López
28 gennaio 1986. La navetta spaziale Challenger esplode in diretta televisiva sopra il cielo della Florida. Dal decollo all’esplosione passano 73 secondi, che in questo libro diventano 73 storie diverse, frammenti di vita di persone che si muovono tra Miami e i suoi dintorni, mentre lo shuttle viene preparato e lanciato, mentre continua a esplodere all’infinito sugli schermi televisivi.
L’autore Guillem Lopez dialoga con Vanni Santoni. Traduce Flora Bonetti.
24/03 h.15 Sala Bond ~ Presentazione di I vivi e i morti, Gentile
«Cieli, ascoltate. Terre, udite. Noi non siamo né vivi né morti. In principio qui non vi era proprio nulla. Siamo coloro che si nascondono dietro le pareti della grotta. Siamo pronti per venire al mondo, ma siamo ancora fermi». A Masserie di Cristo, lungo le pendici del monte Capraro, nel cuore di un Sud viscerale, fantasmagorico e magico, i vivi e i morti s’incontrano, talvolta senza riconoscersi.
L’autore Andrea Gentile dialoga con Vanni Santoni. Con letture di Pierpaolo Capovilla (Teatro degli Orrori).
24/03 h.18 Spazio A ~ Almanacco del Giorno Stesso
L’Almanacco del Giorno Stesso celebra la memorabilità di ciascuno dei giorni in cui si svolge Book Pride. Mescola fatti accaduti e fatti del tutto immaginati (dove l’accaduto può apparire inverosimile e l’immaginato del tutto verosimile), facendo del tempo ciò che in effetti è, vale a dire un’invenzione, una rêverie, non tanto cronologia quanto fantasticazione letteraria. Il tutto assume la forma di un reading con accompagnamento musicale.
Con Vanni Santoni. Musiche di Enrico Gabrielli.
25/03 h.11 Sala Bovary ~ The Florentine Literary Review #3
Di fronte alla bizzarria dei tempi, The FLR risponde come sempre: con il suo credo bilingue, con la sua spinta verso ponti, comunicazioni e sfondamento di prospettive, oltre i confini limitati. Arriva così il numero 3, Sacred / Sacro. Un numero selvatico, un cammino nel bosco sacro alla ricerca di radure. In anteprima nazionale a Book Pride.
Con Francesco D’Isa, Giordano Meacci, Gianni Montieri, Laura Pariani, Alessandro Raveggi e Vanni Santoni.
(in contemporanea in sala Robinson: Nostalgia dei Viventi, gli studenti miei, di Gentile e Vasta leggeranno loro testi originali scritti per la fiera: “Una stanza delle meraviglie ricreata attraverso le parole e la voce racchiude reperti di un mondo ormai scomparso, il nostro.”)
25/03 h.17, Sala Don Chisciotte ~ Presentazione dell’Amore a vent’anni, esordio di Giorgio Biferali
Giulio e Silvia abitano nella stessa via, ma si conoscono in facoltà. Lui vive nel ricordo di amori infantili e imbarazzati. Lei ha varie storie tormentate alle spalle. Sullo sfondo di una Roma umorale e brulicante di vita, Silvia trascina Giulio in un rapporto simile a un’altalena, dalla quale sarebbe bene scendere, a meno di voler scoprire il più inaspettato e beffardo dei segreti.
L’autore Giorgio Biferali conversa con Michele Neri e Vanni Santoni.
25/03 h.18, Sala Don Chisciotte ~ Presentazione di Maestoso è l’abbandono di Sara Gamberini e Libro dei fulmini di Matteo Trevisani
Si cresce in molti modi: ci sono le tappe della vita concreta, e poi ci sono le vie del sogno e della magia, quelle che scorrono sotto e dentro le cose caricandole di simboli, salvandole dalla banalità del tempo. Sara Gamberini (Maestoso è l’abbandono) e Matteo Trevisani (Libro dei fulmini) viaggiano tra passato e futuro, tra dimensioni solo apparentemente inconciliabili, per raccontare due sorprendenti percorsi di formazione.
Con l’autrice Sara Gamberini e l’autore Matteo Trevisani. Modera Vanni Santoni.
Annunci

al Salone del Libro

maggio 17, 2017

Questi i miei eventi al Salone Internazionale del Libro di Torino (Salone che nel frattempo ho potuto celebrare in questo piccolo video):

– venerdì 19 maggio, h20:30, Salone OFF / Libreria Pantaleon: presentazione-combo di Muro di casse e La stanza profonda, con Danilo Zagaria e Davide Franchetto.

– sabato 20 maggio, h13:30, spazio Autori: presentazione in anteprima nazionale di Tabù, nuovo romanzo di Giordano Tedoldi e undicesimo titolo della collana Romanzi di Tunué da me curata. Con Stefano Gallerani e Elena Stancanelli.

– sabato 20 maggio ore 17.00, Circolo della Stampa: finale di 8×8.

– sabato 20 maggio, h20:30: Salone OFF / “Citofonare interno 7” (Via S.Giovanni Battista Lasalle, 16): lettura di brani inediti dai prossimi romanzi, con Claudia Durastanti, Andrea Piva e Giordano Tedoldi.

– domenica 21 maggio, h10:30, spazio Babel: presentazione di Challenger (Eris edizioni) di e con Guillem López.

– domenica 21 maggio, h11:30, spazio Toscana: Toscana Regione Ospite “il libro della vita”: due chiacchiere su Finzioni di Jorge Louis Borges e 2666 di Roberto Bolaño [l’iniziativa continua con Mirko Tondi mentre mi sposterò all’incontro successivo].

– domenica 21 maggio, h12:00, sala Blu: presentazione del Libro del mare (Iperborea) di e con Morten Strøksnes.

– domenica 21 maggio, h13:00, sala Avorio [la presentazione comincia alle 12:30, io arriverò appena finito l’incontro precedente]: presentazione in anteprima nazionale del secondo numero della rivista “The FLR”, con Martino Baldi, Edgardo Franzosini e Alessandro Raveggi.

– domenica 21 maggio, h13:30, spazio Autori: presentazione della Stanza Profonda in occasione della sua partecipazione al Premio Strega, con Silvia Ballestra e Marcello Fois.

~

… e per non farsi mancar nulla, domenica 21 la Stanza è anche a Firenze, alle 19:00, al Festival di letteratura sociale della Polveriera.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: