Posts Tagged ‘michele mari’

Sulla Lettura; su Linus

novembre 4, 2021

Sulla Lettura di questa settimana ho scritto di Estate artica, il romanzo incompiuto di E.M. Forster portato per la prima volta in Italia da Croce editore; su Linus di novembre ho scritto di Mathias Énard attraverso il suo ultimo romanzo Il banchetto annuale della confraternita dei becchini (E/O) e il suo capolavoro Zona (Rizzoli), nonché del Mari delle Maestose rovine di Sferopoli e del Lovecraft dei Taccuini di Randolph Carter (entrambi Einaudi).

Su Linus

giugno 13, 2019

Sul numero di giugno di Linus scrivo di Scuola di demoni di Carlo Mazza Galanti (minimum fax), Dalla cripta di Michele Mari (Einaudi) e Perciò veniamo bene nelle fotografie di Francesco Targhetta (Mondadori).

Un articolo su letteratura e padri (e sui Fratelli M.) ~ @librimondadori

Maggio 26, 2019

Su Kobo, Federico di Vita scrive di letteratura italiana e figure paterne, attraverso Leggenda privata di Michele Mari, La Straniera di Claudia Durastanti, Addio fantasmi di Nadia Terranova e il mio I fratelli Michelangelo.

un saggio sul “Novo Sconcertante Italico”; una intervista a Michele Mari

novembre 6, 2018

Segnalo la pubblicazione, sull’Indiscreto e a cura di Federico Di Vita, degli atti del convegno sul Novo Sconcertante Italico, o new weird italiano, comprensivi di un mio intervento.

Segnalo altresì questa mia intervista a Michele Mari, per i Discorsi sul metodo.

Canone strano & gotico mediterraneo

Maggio 9, 2018

…dopo questo pezzo della Balena bianca sul New italian weird, segnalo questi due articoli di NOT, uno di Carlo Mazza Galanti (più schede di aa.vv.) sul Canone strano italiano, l’altro di Andrea Morstabilini sul Gotico mediterraneo. Tutti di grande interesse (lo dico al netto della presenza, nel primo dei due, di una mia scheda su Michele Mari), e in tutti si cita la collana Romanzi Tunué per il suo ruolo nell’avvento di queste nuove tendenze della nostra letteratura.

La stanza profonda: quattro recensioni

Maggio 18, 2017

Segnalo ben tre sontuose recensioni e una recensione-menzione (ma in sontuosa compagnia) per La stanza profonda: Gianmaria Tammaro su Rolling Stone; Jacopo Ninni su Poetarum Silva; Giuliano Pavone sul Quotidiano di Puglia; Lavinia Caradonna su Mi-Tomorrow.

 

 

Canoni e stanze

ottobre 24, 2016

Su Crapula Club i redattori giocano al canone italiano del XXI secolo; mi si include, in buona compagnia.

Intanto, stanze.  171, 172, 173.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: