Posts Tagged ‘minimum fax’

“La scrittura non si insegna” sul Libraio (+ un Mozzi) ~ @minimumfax @illibraio

maggio 30, 2020

Su Il Libraio, un estratto dal libro.

Segnalo altresì un generoso endorsement da parte di Giulio Mozzi.

“La scrittura non si insegna” recensito su @minimaetmoralia ~ @minimumfax

maggio 28, 2020

Marco Renzi recensisce La scrittura non si insegna su minima&moralia.

“La scrittura non si insegna” sul Post ~ @minimumfax @ilpost

maggio 27, 2020

Sul Post, un estratto dal quinto capitolo di La scrittura non si insegna.

“La scrittura non si insegna” su La Lingua batte @Radio3tweet @minimumfax

maggio 27, 2020

Qua è possibile ascoltare il podcast della puntata condotta da Paolo Di Paolo: Radio 3, La lingua batte.

Il video della presentazione di “La scrittura non si insegna” con Paolo Di Paolo ~ @minimumfax

maggio 23, 2020

Chi vuole, può vederlo in differita qui.

La scrittura non si insegna è in libreria per @minimumfax

maggio 22, 2020

Matteo B. Bianchi ne parla in anteprima su Copertina, il suo podcast per “Storielibere”.

Untitled

in libreria dal 21 maggio

maggio 8, 2020

mf

su Linus

maggio 15, 2019

Su Linus di questo mese scrivo del Libro dei mostri di J. Rodolfo Wilcock (Adelphi), della Camicia di ghiaccio di William T. Vollmann (minimum fax) e di Boscomatto di Ádám Bodor (Il Saggiatore).

sulla Lettura

settembre 11, 2018

su La Lettura in edicola questa settimana col Corriere della Sera scrivo della Camicia di ghiaccio, di William T. Vollmann e della necessità di riportarlo in Italia in modo consistente, massiccio e curato.

su Linus

luglio 5, 2018

oggi arriva in edicola il terzo numero del nuovo Linus; vi ho scritto di recuperi editoriali (nello specifico: Non saremo confusi per sempre di Marco Mancassola, Il paese dove non si muore mai di Ornela Vorpsi e Città distrutte di Davide Orecchio, oltre all’intera Terra Rossa edizioni) e della loro utilità in un sistema editoriale che non di rado nega ai libri il tempo di trovare tutti i propri lettori.

una recensione di Muro di casse e una di In territorio nemico; una postfazione a Odi, una prefazione a Lanark

settembre 29, 2017

Segnalo una recensione di Muro di casse su Leggere a colori a firma Gloria Rubino e una (con excursus sul metodo SIC) di In territorio nemico su Il cartello, a firma Valentina Di Taranto.

Segnalo altresì la pubblicazione su Stanza 251 della mia postfazione all’antologia Odi curata da Gabriele Merlini per effequ, e quella, su minima&moralia, della prefazione di VanderMeer al Lanark di Alasdair Gray.

Su Vice + alcune stanze

maggio 4, 2017

Segnalo l’uscita, su Vice, di un mio lungo articolo sulla questione degli esordî nella narrativa italiana, con interviste agli editor di Mondadori, Giunti, Feltrinelli, Guanda, minimum fax e Einaudi Stile Libero.

C’è stato tempo anche per qualche stanza: 194, 195, 196.

Quattro (miei) libri

febbraio 27, 2017

Riporto in sintesi l’aggiornamento appena pubblicato sui social circa il libro in arrivo e quelli che gli faranno seguito negli anni a venire:

– a fine marzo uscirà LA STANZA PROFONDA, il mio nuovo romanzo per Laterza, dopo le molte gioie che Muro di casse ci ha dato. Sarà dedicato a un’altra subcultura negletta e fraintesa che era in realtà un’avanguardia dalla quale sono scaturiti aspetti cruciali della realtà che viviamo. Dopo i raver, i giocatori di ruolo.

– il prossimo autunno-inverno sarà la volta del mio terzo fantasy per Mondadori, che sarà un prequel stand-alone rispetto ai due Terra ignota.

– ho altresì raggiunto un accordo con Mondadori medesima per il mio librone da lungo tempo in lavorazione, nome in codice “la cosa grossa”. Se ne parlerà nel 2019 inoltrato.

– e siccome il 2019 inoltrato è lontano, e minimum fax è uno stato mentale che è sempre bene non perdere, prima di giungere a tal traguardo mondadoriano farò con loro un piccolo saggio, nel 2018. Si parlerà di scrittura, ovvero di lettura & disciplina.

Molto presto, di concerto con l’editore, pubblicherò più dettagli circa La stanza profonda. Intanto, qualche dettaglio aggiuntivo su questi libri, i loro obiettivi e la loro relazione con quelli usciti in passato, può essere scavato qui e qui. Grazie fin d’ora a tutti coloro che mi seguiranno.

alcuni corsi e molte stanze

ottobre 15, 2016

Con la Scuola del libro stiamo preparando una primavera di didattica di livello a Firenze. A maggio/giugno avremo l’ormai classico ”Iniziare un libro (e finirne uno iniziato)”, giunto alla terza edizione, mentre per aprile stiamo preparando una cosa nuova, intensiva, destinata a chi ha già finito un libro e vuole affinarlo.

Per chi già freme, ho in arrivo un corso lungo (con Semicerchio) e due pacchetti brevi (con Sassiscritti e con la Scuola del libro medesima).

Il corso di Semicerchio comincia il prossimo venerdì 21 ottobre, ma le iscrizioni sono aperte. Qui le info.

Con Sassiscritti faremo un ritiro intensivo di scrittura sugli Appennini, il 28, 29 e 30 ottobre. Qui le info.

Con la Scuola del libro faremo due minicorsi concentrati al Pisa Book Festival, uno di scrittura e uno di editing, il 12 e 13 novembre. Qui le info.


Segnalo altresì nuove stanze a pioggia (esce il Sogno della Camera Blu, entrano le Stanze della Notte): 163, 164, 165, 166, 167, 168, 169, 170.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: